NAPOLI BEACH SOCCER

L'ALTRA FACCIA DELL'AZZURRO - Pokerissimo Primavera, beffa granata per Aquilino - A cura di Roberto Pedone

Il calcio in rosa ci riserva tante emozioni e tante sorprese anche in questo fine settimana, che si apre con l'inaspettata quanto meritata vittoria esterna della Juventus sul Brescia, nella quale quattro gol delle bianconere hanno messo un'ipoteca, quanto meno parziale, sul discorso scudetto. E se la Serie A sembra già avere un futuro scritto, ben diverso è il discorso nei quattro gironi di Serie B, dove la situazione sembra essere piuttosto equilibrata, specie nei primi tre posti che quest'anno permetteranno di mantenere la presenza nella prossima Serie B Nazionale, come da riforma dei campionati.

Focalizziamoci, però, sul Girone D, dove la Roma ha staccato ormai di 7 punti la vetta, resta a punteggio pieno con 39 gol all'attivo, battendo il Nebrodi in terra sicula. Roma, città indigesta ancora una volta alle ragazze del Napoli Femminile di Aielli,che resta a secco di gol e di punti contro la Roma XIV, fortunata nel trovare lo 0-1 grazie ad un episodio. Gli attacchi continui dell'undici biancazzurro sono stati vanificati dalla scarsa lucidità sotto porta e dall'ispirata giornata dell'estremo difensore avversario. Serve una scossa, Napoli! Nota positiva: il rientro in campo del centroavanti partenopeo Vittoria Ciccarelli. Adesso si attende soltanto il recupero della lungodegente Simona Beato, pedina importante nello scacchiere di matrice offensiva.

Andiamo adesso ad analizzare quanto avvenuto nelle altre categorie del Napoli Femminile in questo piovoso week-end.

 

"ZIO MIMMO", MILLE DI QUESTE "PRIMAVERE" PER TE: POKERISSIMO ALLA FRATTESE!

Pomeriggio nuvoloso, così come d'ordinaria amministrazione in autunno, al "Papa" di Cardito. Ma è "sempre Primavera" per il Napoli Femminile che rifila un sonoro 5-0 alla Frattese. Ancora una volta a segno Amodio, le gemelle Marotta ed una ritrovata Lupoli, in grande spolvero. Dedica speciale al direttore sportivo Mimmo Paesano, colto da un malore nei giorni scorsi. L'undici guidato da capitan Zavarese continua nella striscia di risultati positivi in un campionato che però, fin ad ora, non ha ancora messo di fronte un banco di prova importante per la squadra di Catalano,che lavora molto sodo per prepararsi a quello che resta l'obiettivo stagionale: le FASI NAZIONALI.

 

 

SERIE C, SFIORATI I 3 PUNTI: "BEFFA GRANATA"

Erano ormai archiviati i 3 punti della "pratica" Salernitana, quando Coppola infila su punizione una incolpevole Pragliola, impeccabile fino ad allora. Dello Iacono, sempre su calcio piazzato, aveva portato in vantaggio le ragazze di mister Aquilino che, reduci dalla non brillante prestazione della scorsa settimana, hanno invece dominato in lungo ed in largo nella sfida contro la Salernitana. Granata senza cambi all'occorrenza, che gestiscono il fiato e subiscono per poi beffare nel finale la squadra di casa. Adesso tutti in terra picentina, la prossima settimana Carannante & co saranno ospitate dal Pontecagnano. Confronto in vista tra due esperti tecnici del settore: Aquilino da una parte, Caliulo dall'altra. Il guanto di sfida è stato lanciato!

 

UNDER 15, IL SOLE ESISTE PER TUTTI!

Primi 3 punti per la squadra di mister Doriana Irace. Finalmente, usufruendo della rosa quasi al completo, le giovani aspiranti Primavera, guidate dalle collaboratrici tecniche Panico e Portoghese, sigillano 3 tempi e relativi 3 punti contro il Rangers Qualiano. Alle marcature delle "solite" Errichelli e Botta, si aggiunge la firma di Simioli, che trova la sua prima gioia stagionale in trasferta, e la doppietta personale di Martinelli ,autrice di una partita da incorniciare. Il ritorno di Maddaluno nelle trame della manovra offensiva si fa sentire, e come! Serviva una scossa, serviva coesione, serviva completezza. Il risutato corale di tutto ciò è scritto nel risultato stesso.

 

UNDER 12: SABATO DEI MIRACOLI, DOMENICA DI ILLUSIONI

L'under 12 guidata da mister Pedone ci regala una spettacolare rimonta da 0-2 a 4-2 negli ultimi 15 minuti della gara disputata contro la blasonata compagine dello Sport Village. A segno Auora Penna, con una tripletta da cineteca, ed Alessia Giugliano, gioiellino dell'under 12, la più piccola di tutte.  Tre punti, dunque, per le guerriere della categoria Esordienti, nel campionato Play Video Football. Diverso è il discorso per il turno di Campionato Federale della domenica: le ragazze erano pronte a scendere in campo, la squadra avversaria non si presenta. Vittoria a tavolino, ragazze "arrabbiate". Avrebbero preferito battersi, nonostante la copiosa pioggia battente al Millenium di Agnano.

 

UNDER 10: LE PULCINE DANNO SPETTACOLO E RACCOLGONO PUNTI

Dulcis in fundo, ci sono sempre loro! Le più piccole di casa Napoli, le pulcine di Kulia Batashova e di Anna Cafiero. Già distintesi per lo spirito gioioso con il quale affrontano ogni gara, la scorsa mattina si evince  il loro clamoroso coraggio a volersi misurare anche con la pioggia che, pur tardiva, arriva in quel di Marano. Le "piccole campionesse", nell'occasione contro i Blue Devils, danno spettacolo già nella prima frazione di gara dove un 2-2 chiude parzialmente i giochi. Ancora una volta il sigillo di Giulia de Florio, che dimostra il feeling continuo con il gol, prima rete per Ferrillo, classe 2009, che si distingue partita dopo partita per il suo coraggio nel difendere con tanta grinta. Il secondo tempo è tutto biancazzurro, si porta a casa il parziale ,grazie alla rete messa a segno da Michieli, altro talento 2007. Il terzo tempo lascia spazio invece alle "gesta" degli avversari che portano a casa l'ultimo punto a disposizione. Finisce in parità, ma come sempre, soprattutto in queste categorie, vince lo sport. Viva il calcio!

 

ROBERTO PEDONE - Riproduzione riservata