GOL CAMPANO EVENTI - PROSSIMAMENTE

IL PUNTO SETTIMANALE "A, B, PRO" - Napoli straripante, Avellino e Juve Stabia alla deriva. Trionfano Salernitana e Paganese, segno X Benevento e Casertana

Week-end calcistico scoppiettante e ricco di sorprese quello che ha interessato le squadre campane: su sette solo due perdono terreno prezioso, due pareggiano senza reti, mentre tre mettono fieno in cascina.

 

In serie A, dopo i cocenti ko casalinghi, contro Atalanta e Real, il Napoli di Sarri supera i calabresi con due rigori, un gol su azione e con la porta inviolata. La squadra azzurra ha disputato una prestazione sufficiente ai danni di un dignitoso Crotone, facilitata dalle decisioni arbitrali nella concessione dei penalty e per aver graziato un Rog troppo falloso. Al “San Paolo” finisce 3-0, decisivi i soliti Insigne (doppietta) e Mertens, subentrato a gara in corso. A spezzare l’equilibro mostrato nei primi minuti, infatti, ci ha pensato lo scugnizzo prima, procurandosi e realizzando il tiro dagli undici metri e poi arrotondando (dopo la rete dal dischetto del folletto belga), il risultato grazie al supporto di Jorginho, verdetto alquanto severo per gli ospiti. Con la Roma vittoriosa, i partenopei restano terzi in classifica.

 

RISULTATI 28^ GIORNATA SERIE A

Juventus

Milan

2-1

Genoa

Sampdoria

0-1

Sassuolo

Bologna

0-1

Inter

Atalanta

7-1

Fiorentina

Cagliari

1-0

Napoli

Crotone

3-0

Chievo

Empoli

4-0

Pescara

Udinese

1-3

Palermo

Roma

0-3

Lazio

Torino

0-0

 

 

 

 

CLASSIFICA SERIE A

Juventus

70

Roma

62

Napoli

60

Inter

54

Lazio

53

Atalanta

52

Milan

50

Fiorentina

45

Sampdoria

41

Torino

39

Chievo

38

Udinese

33

Sassuolo

31

Bologna

31

Cagliari

31

Genoa

29

Empoli

22

Palermo

15

Crotone

14

Pescara

12

 

 

29^ GIORNATA SERIE A

Sabato 18 Marzo 18:00

Torino

Inter

Sabato 18 Marzo 20:45

Milan

Genoa

Domenica 19 Marzo 12:30

Empoli

Napoli

Domenica 19 Marzo 15:00

Bologna

Chievo

Crotone

Fiorentina

Sampdoria

Juventus

Cagliari

Lazio

Atalanta

Pescara

Domenica 19 Marzo 18:00

Udinese

Palermo

Domenica 19 Marzo 20:45

Roma

Sassuolo

 

 

In serie B, la Salernitana allenata da mister Bollini ritrova i tre punti tra le mura amiche nel delicato match con il Brescia. Per i locali un successo fondamentale in chiave salvezza timbrato dai gemelli del gol Coda e Donnarumma. Dopo un periodo buio e oscuro, torna sempre la luce, la gara dell’Arechi n’è la testimonianza, non però senza affanni con il portiere Gomis autore di due interventi prodigiosi salva-risultato. La prima frazione di gioco si è conclusa 0-0, con le due formazioni che si sono fronteggiate in modo abbastanza equilibrato. La ripresa, invece, è stata tutta di marca granata, con i terminali offensivi costantemente in area di rigore avversaria, siglando in pochi minuti il doppio vantaggio grazie ai suoi uomini più rappresentativi. L’espulsione di Blanchard, fa svanire le speranze di rimonta dei lombardi, costretti a sventolare bandiera bianca. Pareggio senza reti, ma utile per la corsa alla promozione per il Benevento contro la Virtus Entella. Sfida soporifera dalle poche emozioni: il predominio giallorosso non si traduce in nitide chance e gli ospiti si limitano al contenimento. Risultato finale? Gli stregoni restano quarti da soli, mentre i chiavaresi muovono la classifica ma, ancora una volta, non riescono a fare bottino pieno in trasferta. L’Avellino, invece, torna a casa a mani vuote, andando ko in quel di La Spezia. Lupi avanti con Ardemagni, ripresi da Djokovic e sorpassati da Granoche. Oltre il danno anche la beffa, tre rigori negati ai biancoverdi, con l’arbitraggio nel mirino. Una sconfitta cocente, immeritata, alla luce di una prova di carattere senza particolari sbavature da far paura ai padroni di casa. Verde illumina l’ex di turno che non manca l’appuntamento col gol, successivamente la grinta spezzina, gli episodi dubbi e quel rigore negato ad Ardemagni hanno tagliato le gambe agli uomini di Novellino, i quali, nonostante tutto restano a debita distanza dalla zona calda della classifica.

 

RISULTATI 30^ GIORNATA SERIE B

Bari

Frosinone

1-0

Benevento

Virtus Entella

0-0

Cittadella

Perugia

1-1

Salernitana

Brescia

2-0

Spal

Cesena

2-0

Spezia

Avellino

2-1

Latina

Carpi

0-1

Novara

Pro Vercelli

0-0

Ternana

Trapani

2-1

Vicenza

Pisa

2-1

Verona

Ascoli

0-0

 

CLASSIFICA SERIE B

Spal

55

Frosinone

53

Verona

52

Benevento (-1)

48

Bari

46

Perugia

44

Spezia

44

Novara

44

Cittadella

44

Virtus Entella

43

Carpi

43

Salernitana

36

Avellino

36

Ascoli

34

Pro Vercelli

33

Vicenza

33

Pisa (-1)

32

Cesena

31

Latina

31

Brescia

31

Ternana

26

Trapani

26

 

 

31^ GIORNATA SERIE B

Venerdì 17 Marzo 20:30

Perugia

Benevento

Sabato 18 Marzo 15:00

Ascoli

Cittadella

Avellino

Novara

Brescia

Spezia

Carpi

Spal

Frosinone

Vicenza

Pisa

Latina

Pro Vercelli

Verona

Trapani

Bari

Domenica 19 Marzo 17:30

Cesena

Ternana

Lunedì 20 Marzo 20:30

Virtus Entella

Salernitana

 

In Lega PRO, la Juve Stabia ingoia un altro boccone amaro nel derby contro la Paganese, confermando un trend da retrocessione. Secondo ko consecutivo e 6 punti all’attivo in 8 gare per le vespe di Castellammare che escono dal campo sommerse dai fischi dei tifosi, ormai sconsolati per una crisi senza fine. Un rendimento gialloblù che inizia a preoccupare seriamente, lontano anni luce da quello travolgente di dicembre, quando si sognava ad occhi aperti la “promozione”. La rabbia e la delusione stabiese opposta alla gioia e alla soddisfazione azzurrostellata. L’undici di Grassadonia è in un momento di grazia, capace di imporsi su un campo ostico e in un match sentitissimo da entrambe le tifoserie. Decide un gol di Bollino in avvio di ripresa in seguito ad una papera colossale di Russo: l'estremo difensore esce a vuoto sul cross di Della Corte e l’attaccante nativo di Palermo, prendendo il tempo a Liviero, con una zampata realizza a porta sguarnita. L’apoteosi per Pestrin e compagni che si allontanano dalla zona rossa della classifica e si rilanciano in ottica playoff. Gara senza emozioni nella prima frazione di gioco, esclusa la traversa di Esposito per i termali a pochi secondi dall'intervallo. Come detto, però, sono gli ospiti a sbloccare il punteggio e da lì in poi riescono a resistere agli assalti gialloblù, sfiorando anche il raddoppio nel finale. Una giornata da dimenticare per Fontana che sembra non avere più le idee chiare: cercasi soluzione vincente, la sua permanenza alle falde del Faito è sulla graticola. Pareggio scialbo, invece, per la Casertana che non va oltre lo 0-0 contro il Messina. Un punto prezioso che avvicina i falchetti sempre di più alla salvezza, ma che non gli consente di pensare ad altri obiettivi chiamati “play-off”. Gli uomini di Tedesco al cospetto dei siciliani, chiusi a riccio, hanno faticato enormemente a finalizzare la loro mole di gioco non riuscendo a trovare lo spunto giusto che potesse consentire il vantaggio. I rossoblù non approfittano nemmeno dell'uomo in più, anzi sono i messinesi ad avere più energie. Con l'espulsione di Lorenzini, al “Pinto” termina la contesa, un risultato che accontenta più i peloritani che i campani. E sabato si va a Fondi dall'ex Giannone per uno spareggio play-off e blindare, una volta e per tutte, la pratica salvezza.

 

RISULTATI 29^ GIORNATA LEGA PRO GIRONE C

Taranto

Akragas

0-2

Lecce

Catania

1-0

Melfi

Catanzaro

1-0

Cosenza

Fidelis Andria

2-1

Siracusa

Fondi

1-0

Casertana

Messina

0-0

Juve Stabia

Paganese

0-1

Matera

Reggina

2-0

Vibonese

Virtus Francavilla

2-0

Monopoli

Foggia

0-0

 

 

CLASSIFICA LEGA PRO GIRONE C

Lecce

61

Foggia

59

Matera

52

Juve Stabia

49

Virtus Francavilla

48

Siracusa

44

Cosenza

43

Fidelis Andria

41

Fondi

40

Casertana

40

Catania

39

Paganese

37

Messina

31

Monopoli

30

Taranto

29

Catanzaro

27

Reggina

27

Akragas

27

Melfi

23

Vibonese

22

 

 

30^ GIORNATA LEGA PRO GIRONE C

Sabato 18 Marzo 14:30

Fondi

Casertana

Domenica 19 Marzo 14:30

Catanzaro

Monopoli

Foggia

Lecce

Messina

Taranto

Cosenza

Juve Stabia

Fidelis Andria

Siracusa

Akragas

Matera

Virtus Francavilla

Melfi

Domenica 19 Marzo 16:30

Paganese

Catania

Domenica 19 Marzo 18:30

Reggina

Vibonese

 

 

SERENA DI CAPUA – Riproduzione riservata

Articoli correlati