CALCIO FEMMINILE

Con la Danimarca è la gara chiave per la corsa all’Europeo. Bertolini: “Niente calcoli, in campo per vincere”

Le Azzurre domani (ore 17.15, diretta su Rai2) devono fare punti per sperare nella qualificazione diretta a EURO 2022. Nel pomeriggio la rifinitura al Viborg Stadion

 

La Nazionale Femminile è atterrata ieri sera in Danimarca, dove domani alle 17.15 (diretta su Rai2) affronterà la sua ultima gara dell’anno contro la capolista del girone, che grazie al successo ottenuto un mese fa a Empoli contro le Azzurre è già certa della qualificazione alla fase finale del Campionato Europeo.

L’Italia, nonostante la sconfitta per 3-1 nella gara d’andata, in caso di vittoria sulle danesi con tre o più gol di scarto, battendo poi Israele nel match che verrà recuperato nel 2021, può ancora concludere il suo cammino nel Gruppo B al primo posto. Oltre a questa ipotesi, sulla carta molto complicata, per evitare i play off la squadra di Milena Bertolini potrebbe conquistare il pass diretto per l’Europeo – raggiungendo così le già qualificate Inghilterra, Francia, Norvegia, Danimarca, Svezia, Olanda e Germania – come una delle 3 migliori seconde classificate dei gironi eliminatori. In corsa, oltre alle Azzurre, ci sono altre 7 nazionali, e sarà quindi fondamentale cercare di fare punti nella sfida in programma domani al Viborg Stadion.

La Ct non vuole fare calcoli e contro la Danimarca chiede alle sue ragazze di scendere in campo per vincere. “Ogni partita ha una storia a sé, vediamo quello che succederà nel corso della gara ma è troppo aleatorio pensare di provare a ottenere il pareggio – ha dichiarato - Loro sono le favorite del girone, sono una squadra forte, lo hanno dimostrato anche contro di noi, ma in quel match non abbiamo giocato tutte le nostre carte. Domani dovremo mettere in mostra le nostre qualità e giocarcela fino alla fine”.

Le Azzurre, consapevoli della posta in palio e con la voglia di prendersi la rivincita sulle vice campionesse d’Europa in carica, sono pronte a sovvertire i pronostici della vigilia. Alle 17.15 svolgeranno la rifinitura, mentre in serata verrà comunicata alla UEFA la lista definitiva delle 23 convocate. Presente in Danimarca anche il portiere dell’Inter Roberta Aprile, che ieri - dopo aver abbandonato Coverciano - si è nuovamente aggregata al gruppo per permettere allo staff medico di valutare con calma le condizioni di Katja Schroffenegger, alle prese con un leggero infortunio.

L'elenco aggiornato delle convocate

Portieri: Roberta Aprile (Inter), Rachele Baldi (AS Roma), Laura Giuliani (Juventus), Katja Schroffenegger (Fiorentina);

Difensori: Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Lucia Di Guglielmo (Empoli), Sara Gama (Juventus), Laura Fusetti (AC Milan), Elena Linari (Bordeaux), Tecla Pettenuzzo (AS Roma), Linda Tucceri Cimini (AC Milan);

Centrocampiste: Valentina Bergamaschi (AC Milan), Sofia Cantore (Florentia), Arianna Caruso (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Manuela Giugliano (AS Roma), Marta Mascarello (Fiorentina), Martina Rosucci (Juventus);

Attaccanti: Barbara Bonansea (Juventus), Valentina Giacinti (AC Milan), Cristiana Girelli (Juventus), Daniela Sabatino (Fiorentina), Stefania Tarenzi (Inter).

Il programma

Lunedì 30 Novembre
Ore 17.15 Allenamento MD-1 allo Stadio di Viborg

Martedì 1° Dicembre
Ore 17.15 Gara Danimarca-Italia

Mercoledì 2 Dicembre
Ore 10 Rientro in Italia

  

FONTE: FIGC (Divisione Calcio Femminile) www.figc.it